PEDOFILI: ARCIVESCOVO CACCIA CARDINALE

Monsignor José Gomez, arcivescovo di Los Angeles.

DI FRANCESCO ANFOSSI – Tolleranza zero verso gli ecclesiastici che si macchiano di pedofilia e di chi eventualmente copre i loro peccati. Il nuovo arcivescovo di Los Angeles, monsignor Josè Gomez, ha annunciato l’esclusione del suo predecessore – il cardinale Roger Mahony, coinvolto nello scandalo sui preti pedofili e gia sostituito due anni fa – da ogni «responsabilità amministrativa e pubblica». Privandolo di fatto delle residue attribuzioni formali legate al suo rango.

Monsignor José Gomez, arcivescovo di Los Angeles.

L’arcivescovo intende seguire fino in fondo i precetti evangelici nei confronti della pedofilia. Ha infatti comunicato questa decisione parallelamente alla pubblicazione sul sito della diocesi di 124 dossier giudiziari, 82 dei quali riguardanti presunti casi di pedofilia, in esecuzione di quanto disposto da una sentenza della giustizia americana datata 2007. Il prelato ha inoltre esautorato dall’attuale incarico un altro ecclesiastico, monsignor Thomas Curry, a suo tempo consigliere di Mahony sulle questioni legate agli abusi sessuali commessi in seno alla diocesi.

Il cardinale Mahony – che nei giorni scorsi ha pronunciato un pubblico “mea culpa” – è accusato di non essere intervenuto in modo adeguato di fronte alle denunce riguardanti gli episodi di pedofilia attribuiti a sacerdoti posti sotto la sua autorità ecclesiastica e d’aver di fatto provato a coprire lo scandalo. I dossier sugli abusi rivelano «comportamenti terribili e diabolici» da parte dei molestatori, scrive il vescovo attuale, sottolineando che per costoro «non ci sono scuse, nè giustificazioni». E che vi sono state inoltre «gravi mancanze» da parte di chi aveva compiti pastorali e avrebbe dovuto vigilare e agire con fermezza.
I casi di pedofilia denunciati negli ultimi anni di fronte alla giustizia americana hanno pesantemente coinvolto l’arcidiocesi di Los Angeles (la più grande degli Usa) al pari di altre. «Tali abusi riguardano (un arco di tempo di) decine di anni, ma questo non li rende meno gravi», ha affermato monsignor Gomez.
di Francesco Anfossi
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Fulvio Scaglione

Mi chiamo Fulvio Scaglione, sono nato nel 1957, sono giornalista professionista dal 1983. Dal 2000 al 2016 sono stato vice-direttore del settimanale "Famiglia Cristiana", di cui nel 2010 ho anche varato l'edizione on-line. Sono stato corrispondente da Mosca, ho seguito la transizione della Russia e delle ex repubbliche sovietiche, poi l'Afghanistan, l'Iraq e i temi del Medio Oriente. Ho pubblicato i seguenti libri: "Bye Bye Baghdad" (Fratelli Frilli Editori, 2003) e "La Russia è tornata" (Boroli Editore, 2005), "I cristiani e il Medio Oriente" (Edizioni San Paolo, 2008), "Il patto con il diavolo" (Rizzoli 2017).

Altri articoli sul tema

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top